pressione alta, mtc e yoga – l’aiuto del pranayama

PRESSIONE DEL SANGUE E MEDICINA TRADIZIONALE CINESE

…secondo la medicina tradizionale cinese, la pressione alta dipende da vari fattori, riconducibili ad un disequilibrio tra le forze Yin e Yang presenti nel nostro corpo.
In genere la pressione alta è riconducibile ad una stasi del fegato, troppo fuoco che non riesce a fluire….ma sono coinvolti anche altri organi come i reni, che dovrebbero riuscire a smaltire l’umidità presente nel nostro organismo, la milza/pancreas, legati alla produzione del sangue e il cuore, il fuoco primario del nostro organismo.
Spesso le donne in menopausa possono soffrire di aumento di pressione perché fisiologicamente il momento vede un calo della propria parte femminile, Yin, creando disequilibrio.
Anche le situazioni emotivamente molto impegnative creano un forte disequilibrio tra Yin e Yang, aumentando il fuoco del fegato che non riesce a smaltire le preoccupazioni.
Come gestire questi momenti? Attingendo dallo yoga.
Praticare i pranayama (tecniche di controllo del respiro e della propria energia vitale) che aiutano ad abbassare il fuoco interiore, come Sithali o Nadi Shodana, il pranayama che riequilibra l’emisfero destro e l’emisfero sinistro.

Provare per credere!!!

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x