I nostri corsi

Pilates

Pratica di tonificazione del corpo, dove vengono utilizzati piccoli strumenti come elastici, fitball, bosu, balance board per sollecitare il corpo senza portarlo in sovra affaticamento, per migliorare il tono muscolare, stimolare l’elasticità ossea, stimolare il metabolismo. Aiuta a migliorare l’equilibrio e rinforza tutto il tessuto muscolare.

Hatha Yoga

"Lo Hatha Yoga insegna a dominare l’energia cosmica presente nell’uomo, manifesta come respiro, e quindi a conseguire un sicuro controllo della cosa più instabile e mobile che si possa immaginare, ossia la mente sempre irrequieta, sempre pronta a distrarsi e divagare. In tal maniera lo yoga, influendo insieme sulla vita psichica e su quella fisica dell’individuo, che del resto pensa strettamente congiunte, si propone di compiere una revulsione immediata dal piano dell’esperienza quotidiana, umana e terrena e di attuare con grande prontezza il possesso della più alta beatitudine. Ecco perché lo Hatha Yoga è anche chiamato “la via celere”. Gli Asana costituiscono una parte importante dello Hatha Yoga. Sono movimenti del corpo o posizioni statiche che, effettuate con un’adeguata tecnica di respirazione, Pranayama, aiutano a sviluppare forza, flessibilità, stabilità mentale, e funzionamento corretto dei vari sistemi corporei.

Shiva Flow

Shiva Flow è una forma contemporanea di Yoga fondato da Silvia Romani, basato sulla pratica di asana concatenati da un movimento fluido e ininterrotto. Ogni sequenza racconta il mito legato all’asana picco, ossia l’asana nel quale la sequenza culmina. Le caratteristiche principali della sequenza sono: coerenza della sequenza al mito raccontato, progressione degli asana scelti per arrivare al picco, fluidità del movimento. Le sequenze rappresentano i miti e le leggende della tradizione culturale Indiana, i movimenti e le posizioni, accompagnati da musiche selezionate ad hoc, raccontano la storia dei personaggi e permettono al praticante di carpirne l’essenza nel corpo e nella mente, proiettando il percorso evolutivo dal piano fisico a quello culturale, psicologico e spirituale, configurandosi come una meditazione in movimento. Al termine della pratica viene proposto un approfondimento di filosofia yogica partendo dal racconto stesso. In questo tipo di pratica, i propri limiti vengono affrontati in maniera morbida e amorevole. Vengono percepiti, si vedono e si sentono, ma, una volta davanti, il focus non è sul superarli ma sull’accettarli e soprattutto sull’accoglierli. Con la sicurezza che rispettandoli e accogliendoli, prima o poi, probabilmente, si potranno superare. E se anche non dovesse succedere… beh non ti sei perso niente…perché hai comunque realizzato e vissuto la magia del tuo corpo. La pratica di Shiva Flow vuole essere un pratica che celebri la gioia e la leggerezza della e nella pratica, dove movimento corporeo e flusso energetico sono all’insegna dell’apertura e del piacere di praticare. La direzione della comunicazione è dall’interno verso l’esterno. Dalle emozioni al corpo. E’ il corpo a esprimere le emozioni che già vivono dentro o che la pratica stessa può suscitare.

Anukalana Yoga

Anukalana Yoga, è un nuovo approccio all’antica disciplina dello Yoga, caratterizzato dal movimento morbido e fluido che porta equilibro e benessere fisico, mentale e spirituale, attraverso il corretto allineamento delle “Asana” (posizioni dello yoga) e della “Respirazione Articolare”, uno dei principi fondamentali di Anukalana Yoga. «Il termine sanscrito “Anukalana” significa “Integrazione”. Questo nuovo approccio allo Yoga permette di scoprire il modo più naturale e completo di affrontare le pratiche anche più complesse e avanzate di questa disciplina nel totale rispetto della propria costituzione personale, dei propri limiti e bisogni. Anukalana è il risultato di un profondo lavoro di ricerca iniziato negli anni ’90 grazie all’insegnante yoga Jacopo Ceccarelli. Questo lavoro ha permesso di portare lo Yoga Integrale e Tradizionale ancora più vicino ai bisogni delle persone proprio grazie all’Integrazione di principi e tecniche coltivati in tradizioni e discipline antiche come il Taoismo, il Tantra, la Danza, le Arti Marziali, ecc. Anukalana non vuole essere un nuovo stile o metodo di Yoga, ma un approccio a questa scienza millenaria basato sull’integrazione, con lo scopo di portare le pratiche vicine ai bisogni dell’individuo.

Kundalini Yoga

Uno yoga principalmente energetico, anche se il fisico è coinvolto in maniera importante, la cui l’enfasi non è posta sul corpo né sulla precisione delle posizioni. Lo scopo principale è favorire la circolazione dell’energia e la stimolazione del campo magnetico: il benessere, la scioltezza e la vigorosità del corpo sono un effetto secondario del flusso dell’energia ben stimolata. La pratica fisica è completata da un rilassamento seguito da una breve meditazione. Le classi sono sempre diverse; abbiamo il privilegio di poter attingere a ben 7.000 kriya diversi e da un numero altrettanto importante di meditazioni. I benefici che si ottengono con il Kundalini yoga sono: – a livello fisico: miglioramento del funzionamento del sistema cardiovascolare; rinvigorimento dei sistema nervoso, digestivo e linfatico; bilanciamento del sistema ghiandolare, aumento della resistenza anche immunitaria. – a livello mentale: più equilibrio nelle emozioni, aumento dell’intuizione; controllo dello stress e dell’ansia; risoluzione di conflitti interni anche molto profondi; miglioramento delle relazioni, anche di coppia. Non esistono livelli ed è una pratica indicata per tutti.

Ashtanga Vinyasa

L’Ashtanga vinyasa è, insieme all’hatha yoga, una delle pratiche più originali e antiche. La pratica dell’ashtanga vinyasa è dinamica, energizzante, costituita da diverse serie che vengono imparate a memoria e ripetute in due modalità; con la guida dell’insegnante o in Mysore Style, con l’insegnante che lascia gli allievi alla loro propria pratica e li aiuta a correggere gli errori e le difficoltà. Ciò che rende questa pratica unica è lo scandire del respiro, di fondamentale importanza, che permette al praticante di entrare profondamente nella pratica.

Yin Yoga

Lo yin yoga è una pratica abbastanza recente dello yoga che trova le sue origini nella millenaria filosofia dello yoga e della medicina tradizionale cinese. Entrambe ci dicono che i nostri malesseri nascono tutti dalle nostre emozioni, da come le tratteniamo, e somatizziamo e permettiamo che esse blocchino le nostre energie, non ne permettano il libero fluire e questo è, secondo queste filosofie, la causa dei nostri blocchi fisici e spesso delle nostre malattie. Lo yin yoga è un viaggio verso il sé più profondo, aiutati da supporti che rendono la pratica accogliente, non possiamo fare altro che portarci a vedere chi siamo realmente, nell’ascolto più profondo.

Power vinyasa

Pratica che nasce dall’Haha yoga ma che risulta più fluida, con movimenti meno statici e più armoniosi, scanditi dall’inspirazione e dall’espirazione. Una pratica adatta a tutti che permette di conoscere lo hatha yoga e di trarne il massimo vantaggio stimolando anche il buon funzionamento del cuore. Pratica che attiva il metabolismo

Orari e info

Viale Europa, 95 – Firenze (FI) 50126, Italia

Info con chiamata, SMS e WhatsApp: tutti i giorni fino alle 19:30

  • Lunedì - Venerdì | 17:00 - 20:00
  • +393398204423
  • info@olisticnetwork.com

Orari e info

Viale Europa, 95 – Firenze (FI) 50126, Italia

Info con chiamata, SMS e WhatsApp: tutti i giorni fino alle 19:30

  • Lunedì - Venerdì | 17:00 - 20:00
  • +393398204423
  • info@olisticnetwork.com