LARUGA GLASER WORKSHOP – OTTOBRE 2018

E’ con immenso piacere che ospiteremo nuovamente nel nostro centro la grande insegnante di Yoga Laruga Glaser.

LARUGA GLASER – WORKSHOP A FIRENZE

19 / 21 ottobre 2018 – presso Olistic Network Firenze

La pratica che proporrà quest’anno a Firenze non sarà di solo pratica, ma lavoreremo anche sugli aspetti più profondi dello yoga, su Tapas, la disciplina, alla ricerca di ciò che è alla base della filosofia e della pratica yoga, ovvero, la connessione e l’unione profonda tra corpo, mente e spirito.

PROGRAMMA:

Talk: “The Fire of Transformation: Tapas”
Sabato
Vinyasa Integration (2,5 ore)
In questo workshop un’attenzione speciale sarà focalizzata sul movimento con consapevolezza, in unione con il respiro cosciente, altrimenti noto come vinyasa. Risolvendo le aree di instabilità che possono essere presenti, approfondirai il modo in cui costruire la forza, con cura e attenzione, basandosi sull’allineamento interno. I punti di attenzione focalizzati comprenderanno l’applicazione pratica di Tristhānam (postura, respiro, sguardo) in ogni movimento, per sviluppare un centro calmo e accedere al controllo dei sensi, noto come pratyāhāra. Impara ad attivare e aprire i canali energetici del corpo senza sforzo. Scopri equilibrio, supporto e integrità in posture basate sulla forza, nelle tecniche per il “jump-back” e per il “jump-through” come nell’analisi strutturale  di pose e transizioni difficili.
Awakening The Core: i Bandha, il respiro e altro (2 ore)
In questo seminario ci radichiamo più profondamente con la rete interna dei bandha mentre ci aggiustiamo sull’asse centrale del corpo. Comprendere correttamente come coinvolgere i bandha non solo apporta leggerezza al corpo ma anche stabilità e chiarezza alla mente. Impara a diventare più strettamente connesso a questa parte spesso elusiva e misteriosa della pratica dello yoga Ashtanga, adatta a tutti i livelli.
Domenica
Backbending with Ease: Liberare la spina dorsale (2,5 ore)
Il paradosso del backbending è che dobbiamo essere fermi e morbidi allo stesso tempo, unendo l’energia della forza con il lasciarsi andare. Impara i componenti di base del backbending in relazione al flusso naturale del corpo. Inoltre, impara a comprendere il concetto di rilascio attivo. Quando rilasciamo attivamente, sperimentiamo radicamento a terra per stabilire il flusso verso il basso di energia mentre utilizziamo completamente il respiro per essere quindi in grado di espanderci e approfondire. In questo seminario impara le tecniche fondamentali che permettono al corpo di trovare la sua profondità e forza mentre allo stesso tempo lascia andare. Per tutti i livelli.
The Gateway Poses of Primary Series and Intermediate Series (2.5 ore)
Tutte le posizioni nelle sequenze di Ashtanga Yoga sono importanti. Tuttavia, in questo workshop daremo un’occhiata più approfondita al nucleo delle posizioni in entrambe le serie primarie e intermedie che sono fondamentali per aprire e rafforzare la mente del corpo per preparare il terreno e le fondamenta per crescere ed evolversi in modo più intelligente nella pratica.

 

ORARIO DEL WORKSHOP: 

Venerdì 19 ottobre dalle ore 19.00 alle ore 20.30 presentazione e piccola pratica

Sabato e Domenica: 

dalle ore 8 alle ore 10.30 pratica – dalle ore 11 alle ore 13.30 approfondimenti & specifiche (vedi programma)

CONTRIBUTO: 200 EURO intero weekend – 130 singolo giorno – 80 singola pratica (metà mattina – fine mattina)

Il contributo dovrà essere versato interamente al momento dell’iscrizione – nel caso di disdetta entro il 1 settembre il contributo verrà interamente restituito  –  oltre tale data sarà possibile la restituzione solo in caso in cui sia possibile trovare una sostituzione

CORSO A NUMERO CHIUSO

Per iscriversi si prega di inviare una mail a info@olisticnetwork.com

Laruga insegna dal 2004, dopo molti anni di pratica personale intensa, ed è una professionista di livello avanzato, oltre che Docente di 2° livello, autorizzato dal KPJAYI di Mysore, India.Ormai da 13 anni pratica intensamente e quotidianamente l’Ashtanga Yoga. Da allora, ha continuato a trarre ispirazione dalla sua “visita quotidiana” al tappeto, con lunghi periodi di studio con i suoi primi insegnanti, Sri K. Pattabhi Jois e ora il suo nipote R. Sharath Jois, di Mysore in India.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *